Glifosatofree

Marchio Collettivo “GLIFOSATO FREE”

Concessione per l’uso del marchio

1. Possono richiedere la concessione del marchio da apporre ai propri prodotti le seguenti tipologie di produttori:

       (i) imprese agricole,
       (ii) imprese agro-alimentari;
       (iii) imprese che lavorano prodotti naturali del territorio italiano;
       (iv) distributori, grossisti, importatori e trasformatori di prodotti alimentari.

2. I prodotti su cui potrà essere apposto il marchio collettivo saranno:

       a) singoli ingredienti forniti, come prodotto intermedio, a produttori finali;
       b) prodotti alimentari mono-ingredienti venduti ai consumatori;
       c) prodotti alimentari multi-ingredienti venduti ai consumatori.

 Test di laboratorio

1. Un campione rappresentativo di prodotto sarà conferito presso un laboratorio accreditato che testerà, in maniera confidenziale, la presenza di residui di glifosato o del suo metabolita AMPA.

2. Il laboratorio incaricato utilizzerà metodo in spettrometria di massa ad alta risoluzione accoppiata alla cromatografia ionica (IC-HRMS).

3. I risultati riportati sul Rapporto di prova sono rappresentativi del solo campione sottoposto a prova e saranno inviati esclusivamente al soggetto richiedente, all’indirizzo email indicato sulla scheda accompagnamento campioni.

4. Il soggetto richiedente avrà facoltà di inviare il Rapporto di prova al concedente GLIFOSATEFREE S.R.L.S. entro 5 giorni lavorativi dalla ricezione dello stesso.

5. La società GLIFOSATEFREE verificherà:
      a) l'assenza di glifosato e AMPA dai campioni sottoposti a prova;
      b) il rispetto delle condizioni presenti nel regolamento d'uso.

Concessione in uso, rilascio e durata

1. Le imprese concessionarie ricevono l’apposito certificato d’uso del marchio ed un modello di bollino sul quale è raffigurato il marchio.

2. Il marchio potrà altresì essere apposto in locandine, cartellonistica, pubblicità, internet, segnaletica ed altri materiali dei punti vendita, brochure.

3. La durata della concessione del marchio è annuale e può essere rinnovata a richiesta del richiedente.